Home » Direttore artistico

Direttore artistico

DIRETTORE ARTISTICO: EMANUELE PEDRINI

 

 

                                                                   Emanuele Pedrini

                                           Direttore d’orchestra, Direttore di coro e Baritono. 

 
Nato a Livorno ma cresciuto a Parma, inizia precocemente il suo cammino musicale con l’ammissione a cinque anni nel coro di voci bianche della "Società Corale Città di Parma", svolgendo per diversi anni l’attività di cantore nella sezione dei soprani.

Nel 1993 si specializza in canto barocco con il tenore Marco Beasley e nel 1994 debutta il ruolo di  Eufemiano  nel  “Sant'Alessio” di Stefano Landi  al Festival di Canto barocco di Pamparato (Cuneo).

Nel 1995 si diploma come baritono solista con il massimo dei voti in canto lirico al Conservatorio di musica  "Arrigo Boito"  di Parma, sotto la guida della cantante Giovanna  Vighi.

 Come baritono solista nel luglio del 2014 debutta il ruolo di Alfio in “Cavalleria Rusticana” risultando vincitore per questo  ruolo del Primo Concorso Internazionale di Canto Lirico “Artisti per la vita” di Giavera del Montello (TV) e  successivamente  interpreta   il medesimo ruolo in altre regioni italiane. Nel luglio 2015 debutta con grande successo il ruolo di Amonasro in “Aida” durante la stagione operistica estiva del litorale veneziano con l’Orchestra Filarmonica Veneta. Sempre come cantante solista svolge intensa attività solistica in recital operistici e in programmi dedicati alla musica da camera sia in Italia che all’estero.

Nel 1996 si diploma in “Musica corale e Direzione di coro” e in “Strumentazione per Banda” presso il medesimo Conservatorio di musica.

Dal 1989 al 1995 è  assistente  e collaborato del M° Marco Faelli presso il coro del  Teatro Regio di Parma.

Dal 1996 al 1997 è  assistente  e collaboratore del M° Giovanni   Andreoli  nei cori  delle stagioni liriche nei teatri di Bergamo, Brescia, Como, Cremona, Mantova e Pavia.

Dal 1998 al 1999 è stato Direttore del Coro Lirico Marchigiano “Vincenzo Bellini” di Ancona per le stagioni liriche presso l’Arena Sferisterio di Macerata e i teatri di Ancona, Ascoli Piceno, Fano, Jesi, Pesaro e Teramo.

Nel 2003 consegue il diploma in “Composizione” presso il   Conservatorio  di musica "Benedetto Marcello" di Venezia.

Nel 2004 è socio fondatore dell’Associazione Culturale Musicale “QUODLIBET” di Mogliano Veneto (TV), costituita da orchestra e coro, della quale ne diventa direttore artistico e musicale. Con tali complessi artistici ha al suo attivo numerose registrazioni video-discografiche.

Nel 2005 si diploma con il massimo dei voti  in  Direzione d'orchestra al Conservatorio “Benedetto Marcello” di Venezia e nel 2010 consegue il diploma di “Alto perfezionamento in Direzione d’orchestra” presso l’Accademia Musicale Pescarese sotto la guida del M° Donato Renzetti.

Nella stagione lirico-sinfonica 2010/2011 è stato Maestro del coro del Teatro Nazionale São Carlos di Lisbona.

Cospicuo è il repertorio sinfonico-corale da lui concertato e diretto, tra cui menzioniamo: le quattro Suite per orchestra di Bach; Cristo sul Monte degli ulivi op.85, Coriolano op.62, Egmont op.84, le Sinfonie n°1, 2, 4, 5 e 7, il Concerto per violino e orchestra in re maggiore op.61 e La consacrazione della casa op.124 di Beethoven; l'Ouverture Accademica op.80, la Rapsodia per contralto op.53, Ave Maria op.12, Nänie op.82, Neue Liebeslieder Walzer op.65, l'Ouverture tragica op.81, Schicksalslied op.54, la Sinfonia n°2 op.73 e la Sinfonia n°4 op.98 di Brahms; il Te Deum op.45 di Bruckner, la Messa in fa maggiore e il Magnificat in re maggiore di Cimarosa, la Messa in do maggiore e la Sinfonia in re maggiore di Cherubini, lo Stabat Mater op.58 e la Sinfonia n°8 op.88 di Dvorak; l'Elegia Op.58, Ave verum corpus op.1 n°2 e le Variazioni su un tema originale op.36 di Elgar; la Sinfonia in re minore di Franck;  Messiah HWV 56 di Haendel; le Sinfonie n°13, 28, 29, 31, 98, 100, 101 e 104, il Concerto per oboe in do maggiore, la Missa Sancti Nicolai, la Missa in tempore belli e la Missa brevis di Haydn; Pacific 231 e Pastorale d'été di A.Honegger; Elijah op.70, la Marcia in re maggiore e le Sinfonie n°1 e 4 di Mendelssohn; le Litaniae de venerabili altaris sacramento, la Missa brevis in fa maggiore e la Sinfonia in si bemolle maggiore di Leopold Mozart; numerose composizioni sinfoniche e corali di W.A.Mozart; Stabat Mater di Pergolesi, la Sinfonia n°1 "Classica" di Prokofiev; il Concerto per violoncello e orchestra op.129, il Concerto per pianoforte e orchestra op.54, la Sinfonia n°4 op.120 e la Messa in do minore op.147 di Schumann; le Sinfonie n°4 e n°5 di Schubert; le Sinfonie n°1, 4, 5 e 6 ed il Capriccio italiano op.45 di Tchaikovsky.


 

  

 

 Emanuele Pedrini,conductor

Emanuele Pedrini  was born in Leghorn. He now lives and works in Venice.He started his musical studies in Parma at the Conservatory of Music Arrigo Boito, where he got  a diploma in Opera Singing, a diploma for Choral music and Choral Conducting, a diploma for Conducting and arranging scores for Brass-band. He studied at the Conservatory of Music Benedetto Marcello of Venice obtaining a diploma in Composition and in 2005 he got the diploma in Orchestral Conducting with top marks (summa cum laude), the first ever student to do so in the Conservatoires and in the schools of music officially recognized in the North-East. He completed his studies attending  the Three-Year Master Course of Orchestra Conducting held by maestro Donato Renzetti at Pescara Academy of Music.
From 1990 to 1996 he conducted the Lirico Lombardo Choir. From 1998 to 1999 Emanuele Pedrini was Choral master for Lyric Opera of the Arena Sferisterio in Macerata, achieving widespread acclaim and excellent reviews in both the local and the national press. In 2001 he prepared the Choir  of La Fenice Theatre for the staging of the opera Camera Obscura by Marco Di Bari, whose premiere took place that same year at the Venice Biennale.
He is the Artistic  Director and Conductor of the Cultural Society of Music Quodlibet of Mogliano Veneto (Treviso) , which he founded in 2004.  This is made up of an orchestra and chorus he directs in concerts of symphonic, operatic and choral music throughout Italy. The choir currently features over 60 members, while the orchestra ranges from 20 to 70.
He also dedicated his time to orchestral conducting and he takes part in important festivals of music  and concerts working with many well-known conductors.
In the past Theatre Season (2010-2011) he held the position of Chorus Master at the National Opera Theater Sao Carlos of Lisbon.